Tipologie Caffè

Il caffè: “una pianta Nobile”

Soltanto due delle oltre 80 specie di caffè sono ancora oggi rilevanti

Arabica: circa due terzi della produzione mondiale di caffè provengono dalle piante “Coffea arabica”. Queste si sviluppano particolarmente bene ad un’altezza compresa fra i 600 e i 2000 m sul livello del mare e sono diffuse prevalentemente nell’America centrale e meridionale, nonché sulla costa orientale africana.
I frutti del caffè Arabica maturano nell’arco di 7-8mesi e vengono lavorati perlopiù con il procedimento a umido. II caffè Arabica è molto aromatico e delicato, dal sapore pieno e gradevole.

 

 

Robusta: la “Coffea Robusta” concorre per circa un terzo alla produzione mondiale di caffè. È una pianta a crescita rapida, ad alta resa e più resistente dell’Arabica contro il calore e i parassiti. Il caffè Robusta viene coltivato fino a circa 600 m sul livello del mare, soprattutto nelle zone tropicali dell’Africa e dell’Asia.
I frutti del caffè Robusta maturano nel giro di 9-11 mesi e vengono lavorati nella maggior parte dei casi con il procedimento a secco. Il caffè Robusta ha un aroma leggermente più deciso e intenso. Per questo motivo è ideale per le miscele per espresso.

 

 

Struttura della ciliegia di caffè:

Una ciliegia di caffè contiene di norma due chicchi di caffè.
Solo le migliori ciliegie di caffè vengono selezionate e separate dalla polpa affinché possano iniziare a germogliare nella terra.

 

Le tipologie di caffè

Le inconfondibili caratteristiche dell’espresso:

La crema, l’aroma ,il corpo e il gusto sono le quattro caratteristiche inconfondibili che differenziano l’espresso dalle altre preparazioni, un’arte tutta Made in Italy.

Vediamole nello specifico…

Crema: La prima particolarità dell’espresso è la pellicola di schiuma che ricopre ogni buon espresso. La crema ha uno spessore di 3-4 mm, colore omogeneo solcato da striature e permette di trattenere le sostanze volatili. In base ad una prima analisi visiva della consistenza della schiuma e del suo colore, si può individuare la qualità di caffè dominante nell’espresso.

La crema può essere di colore nocciola tendente al rossiccio, con striature testa di moro, dotata di trama composta da maglie fini; queste caratteristiche indicano un espresso realizzato con caffè Arabica. Se la crema è di color marrone accompagnata da toni grigi e dotata di uno spessore più elevato delle maglie, con bolle più larghe, allora si tratta di un espresso con una componente dominante di Robusta.

Aroma: È l’intensa sensazione olfattiva che l’espresso diffonde nei suoi profumi, dati dallo sprigionarsi di centinaia di sostanze aromatiche che per analogie si possono associare ad aromi di: fiori, liquirizia, frutta appassita, tostatura.

Corpo: La corposità è determinata da una sensazione di densità, dovuta alla presenza di emulsioni oleose e sostanze insolubili (dette colloidi) presenti nell’estratto. Queste sostanze conferiscono alla bevanda una notevole viscosità e una superlatività.

Gusto: Nell’espresso dobbiamo trovare un gusto: equilibrato, armonico, in cui non prevalga un singolo sapore, a meno che non sia una scelta mirata.

CoNTATTI

Ufficio

+39 011.26.36.397

Mobile

+39 329.452.05.72

Mail

commercialesci@gmail.com
info@sweetcoffeeitalia.com

Dove siamo

Sede legale

Piazza Carlo Felice, 18
10121 Torino Italia

Uffici Amministrativi e Stabilimento

C.so Liguria, 26/28
10078 Venaria Reale (TO) Italia

P. Iva

07637980017